27/12/2023

Uno shortcode WordPress è un potente strumento che permette agli sviluppatori e agli utenti di aggiungere contenuti complessi ai loro siti web in modo semplice e rapido. Questo articolo esplorerà in dettaglio cosa sono gli shortcode di WordPress, come si possono creare e come utilizzarli efficacemente.

Cosa è uno Shortcode di WordPress

Gli shortcode di WordPress sono piccoli tag, identificati da parentesi quadre (ad esempio, [shortcode]), che permettono di eseguire codici specifici all'interno dei post, delle pagine o dei widget. Questi tag vengono sostituiti automaticamente dal WordPress con il contenuto o il codice che rappresentano quando la pagina è visualizzata.

La funzionalità degli shortcode è stata introdotta in WordPress con la versione 2.5 per consentire agli utenti di eseguire codici complessi senza dover scrivere HTML o PHP. Gli shortcode possono essere utilizzati per aggiungere una varietà di funzionalità, come inserire gallerie di immagini, form di contatto, video, e molto altro.

Creare uno Shortcode Personalizzato in WordPress

Creare uno shortcode personalizzato in WordPress è relativamente semplice e richiede una comprensione basilare del PHP. Ecco i passaggi per creare uno shortcode:

Definire la Funzione: Il primo passo è definire la funzione che si vuole eseguire quando lo shortcode viene inserito in una pagina o in un post. Ad esempio:

function saluto_shortcode() { return 'Ciao, benvenuto sul mio sito!'; }

Registrare lo Shortcode: Dopo aver definito la funzione, è necessario registrare lo shortcode con WordPress. Questo si fa utilizzando la funzione `add_shortcode()`. Ad esempio:

add_shortcode('saluto', 'saluto_shortcode');

In questo esempio, 'saluto' è il nome dello shortcode che gli utenti inseriranno nei loro post (ad esempio, [saluto]) e 'saluto_shortcode' è il nome della funzione che viene chiamata.

Aggiungere il codice al tema: Queste funzioni vanno aggiunte al file "functions.php" del tema attivo o in un plugin specifico. 

Attenzione! La modifica del file "functions.php" deve essere eseguita dopo aver installato il tema child, se non sai come fare leggi Tema Child di WordPress: Cos’è, come crearlo e quando usarlo. Questo perchè se modifichiamo il file dal tema padre perderemo le modifiche al primo aggiornamento mentre con il tema child potremo mantenere le nostre modifiche e aggiornare il tema senza problemi

Utilizzare gli Shortcode in WordPress

Dopo aver creato uno shortcode, utilizzarlo è molto semplice. Ecco come fare:

Inserire lo Shortcode nei Post o nelle Pagine: Per utilizzare lo shortcode, basta inserire il tag dello shortcode (ad esempio, [saluto]) nel contenuto di un post o di una pagina. Quando la pagina viene visualizzata, WordPress sostituirà automaticamente lo shortcode con il contenuto generato dalla funzione PHP associata. Questo approccio funziona anche con page builder come Elementor, Gutenberg o Thrive Architect. Per i primi due ci sono dei widget specifici mentre per l'ultimo è sufficiente scrivere il tag dello shortcode nel widget di testo.

Utilizzare gli Shortcode nei Widget: Se dopo aver inserito lo shortcode nel widget di testo non dovesse funzionare è possibile che sia necessario abilitare questa funzionalità aggiungendo il seguente codice al file `functions.php`:

add_filter('widget_text', 'do_shortcode');

Parametri dello Shortcode: Gli shortcode possono anche accettare parametri per una maggiore flessibilità. Ad esempio, si potrebbe modificare lo shortcode 'saluto' per accettare un nome:

function saluto_shortcode($atts) {
$atts = shortcode_atts(array('nome' => 'Visitatore',), $atts);
return 'Ciao ' . $atts['nome'] . ', benvenuto sul mio sito!';
}

Questo permette di personalizzare lo shortcode nel post o nella pagina: [saluto nome="Mario"].

WordPress Shortcode: Pro e Contro

Ora che abbiamo una comprensione degli shortcode di WordPress, diamo un'occhiata ai loro pro e contro prima di immergerci nei dettagli su come crearli e utilizzarli.

Pro

  1. Risparmio di Tempo: Gli shortcode aiutano ad aggiungere funzionalità complesse senza la necessità di codifica manuale.
  2. Personalizzabili: Gli shortcode possono essere personalizzati per adattarsi a esigenze specifiche.
  3. Facili da Usare: Sono semplici da utilizzare e possono essere aggiunti a qualsiasi post o pagina WordPress senza richiedere competenze avanzate di codifica.
  4. Compatibilità: Sono compatibili con un'ampia gamma di plugin e temi. Nella maggior parte dei casi, si ha la libertà di scegliere qualsiasi tema o plugin WordPress.

Contro

  1. Dipendenza: Un'eccessiva dipendenza dagli shortcode può causare problemi se il plugin o il tema non vengono aggiornati.
  2. Problemi di Compatibilità: Alcuni shortcode potrebbero non essere compatibili con tutti i temi e i plugin WordPress.
  3. Curva di Apprendimento: È necessaria una comprensione di base su come utilizzare e personalizzare gli shortcode.
  4. Sicurezza: Gli shortcode devono essere opportunamente sanificati e validati per evitare vulnerabilità di sicurezza.

Gli shortcode offrono una soluzione conveniente per migliorare la funzionalità e il design del tuo sito. Tuttavia, è importante utilizzarli con giudizio per evitare problemi di dipendenza, problemi di compatibilità e potenziali vulnerabilità di sicurezza.

Nello specifico dobbiamo fare attenzione a:

- Sicurezza: Assicurarsi che il codice dello shortcode non introduca vulnerabilità di sicurezza, come Cross-Site Scripting (XSS).

- Prestazioni: Evitare shortcode che eseguono query complesse o richiedono molte risorse, in quanto potrebbero rallentare il sito.

- Compatibilità: Testare gli shortcode con diversi temi e plugin per assicurare che siano compatibili.

Considerazioni Finali

Gli shortcodehortcode di WordPress offrono un modo semplice e flessibile per aggiungere funzionalità complesse ai siti web.

Creare uno shortcode shortcode personalizzato richiede una conoscenza di base di PHP, ma il processo è piuttosto diretto. Puoi migliorare significativamente l'esperienza sul tuo sito WordPress, rendendo la gestione dei contenuti più efficiente e potente.

Articoli Correlati

Sull'autore

Roberto Delisio

Sono più di 15 anni che lavoro alla realizzazioni di applicativi e siti web. Metto la mia esperienza a disposizione di chi ha necessità di sviluppare o gestire il proprio sito in Wordpress.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}
>

Scarica l'ebook per evitare e risolvere i 10 errori più comuni su WordPress